martedì 27 aprile 2010

Facciamo finta che...

Facciamo finta che io abbia un abbonamento Fastweb.
Facciamo finta che il contratto sia stato stipulato nel 2001.
Facciamo finta che il prezzo dell'abbonamento fosse, chessò, 75 euro al mese.
Ok?
Bon.
Ora, sempre con un immenso sforzo di fantasia, facciamo finta che Fastweb ora proponga lo stesso abbonamento che ho io a 43 euro al mese. Fibra ottica, voce e Internet senza limiti. Si, lo stesso che (per finta eh) ho io.
Ora, facciamo finta che la gentilissima e sempre bella e brava Fastweb se ne sbatta di adeguare il mio abbonamento in automatico.
Facciamo finta che sia io a dover chiamare l'192.193 e chiedere l'adeguamento.
Con un ultimo sforzo, facciamo finta che tale operazione mi costi 35 euro.
Bene.
Ora riposiamo un attimo la mente.
...
Fatto?
Ok. Ora facciamo finta che non si sia fatto finta, ma che tutto ciò sia vero.
Secondo voi il livello di incazzatura, tra uno e dieci, a che livello è?
Bastardi!

P.s.
Tale post è stato scritto in attesa che il sito e backoffice tornino online. Potevo approfittarne per andare nella sede di Fastweb, proprio di fianco al mio ufficio, ma sbadatamente oggi ho dimenticato il tritolo a casa ed odio fare viaggi a vuoto.

1 commento:

Simone ha detto...

Buono a sapersi...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...